Corso di formazione gratuito per operatore front-office, per udenti e non

Primo assoluto in Italia


Celano – Risponde con sempre maggiore partecipazione la cittadinanza celanese e marsicana all’ormai avviato programma di proposte formative, “qualificanti e gratuite”, promosso dall’Amministrazione Comunale SANTILLI, fortemente sponsorizzato dall’On.
Filippo PICCONE
e realizzato dall’Assessore al Lavoro e alla Formazione, Angela TACCONE, coadiuvata da Sandro VALLETTA, Direttore del Corsi. In una riunione, dove hanno già dato la loro adesione, i Presidenti nazionale, regionale e provinciale, de l’Aquila, dell’ E.N.S. (Ente Nazionale Sordi), indetta per SABATO 11 MARZO, ALLE ORE 16, presso lo Sportello “Giovani” di  Borgo “Strada 14”, verrà presentato il nuovo Corso di Formazione gratuito per “OPERATORE FRONT-OFFICE”, per udenti e non, primo assoluto in Italia, che già conta numerosi iscritti, che andrà ad affiancare gli altri due in itinere:quello per “Assistente all’Infanzia” e quello per “Operatore di Patronato”, suddiviso in due gruppi, alla luce dell’eccellente risultato avuto nelle adesioni,oltre a molti altri su cui si sta già lavorando. Il front-office svolge un ruolo molto importante: è colui che direttamente si relaziona con il cliente gestendo l’immagine dell’azienda per cui lavora. Il primo contatto che avviene tra operatore e cliente è dunque fondamentale: l’accoglienza, un sorriso, una telefonata. Ma cosa succede se tale scambio comunicativo è ostacolato? Se l’operatore non è in grado di comprendere e accogliere la domanda del cliente? La risposta la si troverà frequentando questo Corso di Formazione GRATUITO….Queste riflessioni, su impulso dell’On. PICCONE, prontamente recepite dall’Assessore alla Formazione e Lavoro, Sig.ra Angela TACCONE, hanno spinto a delineare un progetto formativo, e di inserimento lavorativo, rivolto a persone udenti e non. Il Corso si propone di formare soggetti, udenti e non, per l’attività di Operatore di Sportello/Front Office, andando a trasmettere e incrementare il senso dell’accoglienza, la professionalità, l’efficienza e le competenze necessarie per tale attività lavorativa.


Verrà tenuto da persone esperte in materia e da un tecnico certificato L.I.S. (Lingua Italiana dei Segni), Valentina DI STEFANO,

Il piano didattico si articola in due moduli principali.

  1. Nel primo modulo verranno introdotti i riferimenti normativi relativi alla legislazione sociale vigente, alla promozione delle condizioni di Pari Opportunità negli Ambienti di Lavoro, ai diritti e ai doveri dei lavoratori. Verranno altresì affrontati temi di carattere socio-assistenziale e psicologico inerenti la sordità e il mondo del lavoro. Tra questi verrà data particolare attenzione ai seguenti temi: la Comunicazione, l’Integrazione e la Giustizia Sociale; l’Analisi psicologica del Lavoro (motivazioni, scelte, esiti); Strumenti per l’Orientamento e l’Inserimento Lavorativo.
  2. Nel secondo modulo verrà sviluppato il nucleo dell’idea progettuale. Verranno fornite delle conoscenze di carattere pratico indispensabili all’operatore di sportello. I soggetti verranno formati relativamente a:Informatica e Web (conoscenze teoriche e uso pratico); Competenze Sociali (l’accoglienza, la comunicazione, le relazioni pubbliche, l’efficienza della risposta data); Modalità di disbrigo pratiche; le attività di Segretariato Sociale (Inps, Inpdap, Inail); Asl (attività di sportello); Analisi del Territorio (rilevazione dei bisogni, servizio turistico). L’obiettivo è formare un Front-Office in grado di utilizzare le conoscenze acquisite per adempiere, efficacemente, al lavoro a lui assegnato.

Lo scopo principale del Progetto è favorire l’integrazione delle persone udenti e non nel mondo del lavoro. Per questo motivo all’attività formativa seguirà un percorso di avvicinamento al lavoro con l’aiuto dei servizi su territorio che consisterà in:

  • un affiancamento e sostegno della persona al momento dell’assunzione;
  • un incrocio tra domanda e offerta di lavoro.

Il corso ha una durata di 12 mesi per 110 ore di lezione.

Gli Insegnamenti si terranno presso lo SPORTELLO “GIOVANI” DI BORGO “STRADA 14”.

Per INFO e ISCRIZIONI: SPORTELLO “INFORMAGIOVANI” DEL COMUNE DI CELANO, DAL LUNEDì AL VENERDì, DALLE ORE 10 ALLE ORE 12.

Telefono: 3771699832

Si rivolge a soggetti udenti e non, disoccupati, con cittadinanza italiana, stranieri, comunitari ed extracomunitari, appartenenti al territorio marsicano.

Per l’iscrizione occorre presentare la seguente documentazione:

  • copia del documento di identità

“Stiamo creando non semplici corsi di divertimento o, peggio, con temi caduti nel “dimenticatoio”, ma investiamo su un tipo di  formazione per rispondere a reali occasioni di lavoro” – con queste parole si è espressa, compiaciuta, l’Assessore Taccone, che ha continuato“Desidero esprimere il mio più sincero apprezzamenti a tutta l’Amministrazione Comunale di Celano ed in particolare all’On. PICCONE, che ha fortemente voluto e sponsorizzato il progetto, per il magnifico contributo apportato con  l’approvazione della proposta,unica in tutto il territorio nazionale. E’ un’ ambizione che mi porto dietro da qualche anno e che, finalmente, il mio sogno è diventato realtà”. A nome dei non udenti, commosso, il commento del Sig. Luigi DI RENZO:”questo era il sogno che ho inseguito per ben venticinque anni e che adesso, grazie alla sensibilità del Deputato celanese e dell’Assessore Taccone, è diventato realtà. Grazie anche alla collaborazione di Valentina DI STEFANO, la quale ci fa da “ponte” nella comunicazione, che ho visto crescere giorno dopo giorno, nell’impegno e nella  passione. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato alacremente per la redazione del progetto. Ve ne sono, e siamo,tutti profondamente grati”.
Viste le premesse, quello di “Borgo Strada 14”, dunque, è destinato sicuramente a diventare un polo formativo di tutto rispetto……..

Ultim'ora


Commenti


X