Terre Marsicane
La voce della Marsica

Concerto in occasione dei dieci anni dalla fondazione dell’Orchestra Giovanile della diocesi dei Marsi 

Avezzano – Il 2 Gennaio alle ore 18, presso la parrocchia “Sacro Cuore” in San Rocco di Avezzano, il Concerto “Pacem in Terris”, in occasione dei dieci anni dalla fondazione dell’Orchestra Giovanile della diocesi dei Marsi e alla presenza del vescovo dei Marsi, Pietro Santoro, nel suo decimo anno alla guida della diocesi. L’Orchestra Giovanile, diretta dal maestro Massimiliano De Foglio, eseguirà musiche di Corelli, Vivaldi, Shostakovich, Bizet, Anderson, Frisina.

L’ingresso al concerto sarà ad offerta libera ed il ricavato andrà alla missione in Rwanda dell’opera Madonnina del Grappa, della quale il vescovo Pietro Santoro è Assistente Generale.

Il concerto è patrocinato dall’Ufficio Missionario diocesano e dalla Tavola della Pace.

L’ORCHESTRA GIOVANILE DELLA DIOCESI DEI MARSI nasce nel 2007 su iniziativa del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile come attuazione del Progetto Culturale della Chiesa Italiana. E’ composta da giovani musicisti di età non superiore ai 35 anni provenienti soprattutto dal territorio marsicano. Scopo principale dell’attività dell’Orchestra è il promuovere l’arte della musica nella convinzione che essa rappresenta l’espressione che meglio racchiude le meditazioni, i sentimenti, le gioie, le ansie ed anche i travagli che l’uomo ha scritto nelle pagine della storia, vivendo la sua parabola terrena con lo sguardo rivolto a Dio. Dopo il concerto inaugurale del 30 novembre 2007 in onore del vescovo Pietro Santoro appena entrato in diocesi in qualità di vescovo dei Marsi, diverse sono state le produzioni dell’Orchestra tra cui “ET TERRA MOTA EST”, Messa per soli coro ed orchestra ad un anno dal sisma aquilano. Nel 2014 entra a far parte del Sistema Orchestre e Cori Giovanili e Infantili in Italia. Dalla sua fondazione l’Orchestra è diretta dal maestro Massimiliano De Foglio, direttore d’orchestra, chitarrista e compositore. Il dottor Alessandro Franceschini ne è il presidente.

Commenti