Commenti recenti

Micron, dichiarati 380 esuberi

E' iniziata la tortura degli ammortizzatori sociali che terminerà tra qualche anno, probabilmente con la chiusura del sito. Gli attuali esuberi dichiarati sono quelli previsti effettivamente all'inizio della vicenda e sono funzionali al percorso ipocrita di salvaguardia sito e occupazione. Intanto ci si interroga sul ruolo della politica e delle istituzioni: proviamo a interrogarci come, perché e chi abbiamo votato ultimamente, tanto per non farci mancare niente. Forse capiremmo che anche noi cittadini contribuiamo a sfasciare o a costruire. E comunque i lavoratori Micron non si lascino ingannare e continuino la loro civile e giusta lotta con umiltà e unità. Mario Casale
Visualizza anche commenti Facebook
È l'anticamera della chiusura. Il gioco è finito! E gli unici che ne usciranno puliti sono Galbiati e Martorelli e la loro pseudo società "azionariata" da manager, supervisori, vice supervisori e vice dei vice supervisori. La LFoundry è entrata in campo con un capitale sociale di 10000€, tanti soldi direi. E a farne le spese saranno le persone senza "titolo". Galbiati ha fatto previsioni fino al 2020, lo definirei il nuovo nostradamus! Martedi prossimo andrò ad acquistare la mia seconda casa.
Visualizza anche commenti Facebook
Si è presentato un piano industriale più che decente, gli esuberi, molti di meno di qualche mese fa e da gestire nei prissimi anni e voi vi lamentate ancora? Viene lampante che come sempre, i sindacati, in primis quelli della CGIL sono stati smentiti e che ora è il caso di cominciare a lavorare.
Visualizza anche commenti Facebook
BEN VENUTI NELLA " L FAME".
Visualizza anche commenti Facebook
prima dell'elezioni i politici al presidio davanti ai cancelli (nevicava), adesso non hanno tempo... i nostri manager (cosi' si definiscono loro) nella prossima puntata: chi e cosa ci diranno di certo?
Visualizza anche commenti Facebook
solo 380 esuberi....è andata bene
Visualizza anche commenti Facebook
siamo alla frutta
Visualizza anche commenti Facebook
c'era Verrecchia. Cosa vuoi di più?
Visualizza anche commenti Facebook
MPS, banca con buchi di miliardi di Euro, gestita da una banda di criminali, salvata con 4 miliardi di soldi della collettivita' continua a sperperare il denaro pubblico! Che vergogna, si vede che siamo in Italia.
Visualizza anche commenti Facebook
gli esuberi possono essere di meno CACCIANDO il 70% degli attuali manager che hanno un laudo stipendio.. se e' vero, complimenti ai vari Chiodi, Del Corvo e sopratutto alla Pezzopane per le loro assenze oggi al ministero, bei politici
Visualizza anche commenti Facebook
hanno sacrificato 380 lavoratori per la loro sete di potere, se non avete capito abbiamo comprato LFoundry che si trovava in una situazione gia' disastrosa ed ha visto il modello Avezzano come ultima spiaggia di salvezza, poveri francesi e tedeschi quando conosceranno il modello "avezzano"
Visualizza anche commenti Facebook
Vi meravigliate per quello che sta accadendo, io lo dicevo in tempi non sospetti sono tutti d'accordo.
Visualizza anche commenti Facebook
se come sembra chiodi e del corvo erano assenti, dovranno spiegarci perche'?
Visualizza anche commenti Facebook
certo che e' finita, e' finita per tutti
Visualizza anche commenti Facebook
..inutile domandarti certe cose, oramai e' finita!!! Erik
Visualizza anche commenti Facebook
nemmeno un ammministratore locale, un presidente di provincia? un presidente di regione?
Visualizza anche commenti Facebook

Fai la spesa e dai un taglio ai costi di condominio

Qualche anno fa un signore siciliano con fantasia vulcanica si inventò una tessera sconto che presentata presso esercizi aderenti avrebbe dato diritto a sconti in varie percentuali.Ero un giovane studente e per racimolare qualche soldo risposi agli annunci di arruolamento di questo signore che cercava promotori per spingere questa sua iniziativa. Ci tenne chiusi in conclave per tre giorni di tutto parlando ,con scioltissima favella, meno che del lavoro che avremmo dovuto fare . Alla fine la montagna partori il topolino . Ognuno dotato di pacchi di tessere avrebbe dovuto battere porta a porta il territorio per piazzare queste tessere presso potenziali clienti. Ma al momento di consegnare le tessere venne fuori che avremmo dovuto anticipare il costo delle stesse,costo che poi avremmo recuperato al momento della vendita. Quando cominciammo a chiedere quali e quanti negozi fossero già convenzionati ci rispose che della cosa si stava occupando un'altra persona e che nel giro di qualche giorno avremmo avuto l' elenco. Fu ovviamente mollato li. Ricordando questa esperienza mi sorge forte lo stimolo a rivolgere qualche domanda al fondatore di Sinteg signor Di Castri,infatti pur avendo visitato i siti internet a lui riferiti non ho ben afferrato lo spirito e la sostanza di questa iniziativa. 1)Questa "Schop Card " ha un costo e se si a quanto ammonta 2)Quali garanzie e da chi date ci sono che i negozi convenzionati non ricarichino sulle merci gli sconti poi praticati ai possessori della schopcard? 3)Esiste già in rete l' elenco completo degli esercizi commerciali aderenti? 4) Che garanzie legali ci sono verso i possessori della shop card(se ha un costo) se per un qualche motivo l' iniziativa non avesse un esito positivo? 5)Va da se che queste mie curiosità decadono se la Schop card viene distribuita gratuitamente! Cordialità Renato D'Angelo
Visualizza anche commenti Facebook
Domanda :ma questa "shopping card" quanto costa per chi aderisce sia esso cliente o negoziante ? Si può vedere pubblicato l'elenco dei negozi che hanno già aderito? Infatti mi sembra di aver capito che in ultima analisi questi sconti condominiali non sono altro che gli sconti ottenuti sotto forma di punti acquistando nei negozi che a loro volta hanno aderito all' iniziativa! Cui prodest sig De Castri? Il tutto mi sembra una semplice operazione di intermediazione che specula sul bisogno di risparmiare del singolo e sul bisogno di vendere del commerciante ! Sento odore di "volpite" a km di distanza! Naturalmente il mio dubbio decade se mi si dirà che il tutto è a costo zero!
Visualizza anche commenti Facebook

Enel acquista il 50% della Powercrop

Eccola l'Italia del fare. Sappiamo dire solo no! Poi ci lamentiamo che gli imprenditori scappano e che la Micron chiude. Perche' lo stesso vigore non viene impiegato nel controllare invece che nell'impedire? La zona industriale di Avezzano sta morendo, ma forse a qualcuno sta bene cosi'!
Visualizza anche commenti Facebook
che non si tratti di riconversione dell'ex-zuccherificio di Celano è nei fatti: la centrale dovrebbe nascere ad Avezzano, quindi in un altro comune mai consultato per questo impianto. Si tratta di un impianto che prende i fondi per la riconversione di uno zuccherificio per fare tutt'altro: nello stile predatore del gruppo Maccaferri. Infatti, la stessa cosa è successa con la centrale di Celano: allora si disse che fosse l'unica possibilità di tenere in vita lo zuccherificio di Celano...che poi, ovviamente, è stato dismesso. Quanti utili fa la centrale di Celano del gruppo Maccaferri e dove vanno quei soldi? cosa rimane sul territorio marsicano se non l'inquinamento? Stessa prospettiva è quella della fantomatica centrale a biomasse: questa energia, se prodotta da biomasse o da rifiuti (cosa vera), non serve alla Marsica. Vogliono un impianto inquinante che non dà lavoro (bastano 10 operai a mandarla avanti) e che manda i soldi al gruppo Maccaferri che sta a Torino. Le biomasse stanno nel nord-Europa dove è possibile usarle a fini energetici; nei Balcani possono farsi le centrali idroelettriche perchè hanno i salti d'acqua, da noi è possibile usare il sole e il vento. Ma il Fucino ha un suo mercato che è quello agricolo e che ultimamente ha visto una parziale ripresa: vogliono utilizzare terra fertilissima per un impianto inquinante costruito mettendo le mani su fondi pubblici, su finte riconversioni e sulla malcelata idea di costruire un inceneritore che serve all'area di Roma e di Napoli. E il gruppo è sempre quello: il gruppo Maccaferri, che andrebbe bandito dal territorio marsicano e di cui andrebbe, finalmente, scritta la vera storia di rapina sul nostro territorio.
Visualizza anche commenti Facebook
La realizzazione dell'impianto nella Marsica equivale all'accettazione di un incremento del 50% di malattie dovute alle emissioni nell'area. PER CHI FA FINTA DI NON CAPIRE RICORDO CHE QUESTI IMPIANTI SONO PREVISTI IN ZONE COSTIERE, APERTE, LONTANE DALLE MONTAGNE, DOVE L'AFFLUSSO DEI VENTI PERMETTE LA DILUIZIONE E L'ALLONTANAMENTO DELLE SOSTANZE NOCIVE. Nella Marsica, soprattutto dove quest'impianto si vuol realizzare (660 m. s.l.m.), questo non avviene perché circondato da monti che vanno dai 1110 m. agli oltre 2500 metri del Velino. Praticamente siamo in una conca dove spesso vi è assenza totale di vento e le sostanze emesse dall'inceneritore non faranno altro che ricadere sul terreno e sugli abitanti che vi abitano e vi operano. Conseguenze: - incremento di malattie, nel migliore dei casi solo respiratorie; - danni alle produzioni agricole e all'immagine dei prodotti agricoli della Marsica; - incremento del traffico di camion, con relativo inquinamento dovuto ai loro scarichi, che porteranno biomasse e immondizia da ogni parte d'Italia (vedi Campania) per essere bruciata in quanto la produzione locale non basterà; - impatto ambientale negativo. Tutto questo, ripeto, in un posto, La Marsica, dove questi impianti non si dovrebbe neanche pensare di poter localizzare perché oro orograficamente inadatta. Spero che le autorità competenti, associazioni varie e cittadini sappiano reagire ed opporsi DECISAMENTE ad un progetto così scellerato che avvantaggerà solo poche persone senza scrupolo.
Visualizza anche commenti Facebook
Il fatto che Enel entri in questa storia è ancor più preoccupante, perchè rafforza il potere dei promotori di questo scellerato progetto, nei confronti delle istituzioni. La certezza che questa centrale non brucerà solo biomasse, almeno non locali, che aumenterebbe il traffico di autocarri per il trasporto di biomasse da altri siti, che rilascerebbe chissà quali agenti pericolosi in atmosfera, si aggiungono alla mostruosità fisica dell'impianto e della sua inopportuna presenza in un'area a vocazione turistica e agricola, dico agricola e non destinata a produrre roba da bruciare e basta. Eppoi, tutto questo per reimpiegare una trentina di persone dello zuccherificio di Celano. Qualora gli enti non siano sufficientemente determinati, la lotta popolare diventerà indispensabile, come per la TAV. Ma qui, purtroppo, non siamo in Val di Susa, c'è troppo qualunquismo, e non tutti hanno ancora capito cosa significa questo mostro che incombe su di noi. ROS Avezzano
Visualizza anche commenti Facebook
Praticamente scocietà come Enel ed Eni, che nel corso della loro "gloriosa" storia hanno realizzato accordi di approvvigionamento energetico fallimentari e scandalosi grazie a governi Dalema-Berlusconi-Prodi-Berlusconi-Monti ( 30 anni di ingloriosi buchi di bilancio pagati dagli italiani ), ora offrono il loro peso politico e econocmico per far sviluppare qualcosa che in alti paesi avrebbe gia causato una rivolta ambietale senza precedenti. senza considerare che se quelli dell'Enel gestiscono gli "inceneritori" ( tali sono ) come gestiscono le reti elettriche o le energie rinnovabili ( fotovoltaico e eolico ) probabilmente potrebbe nascere un nuovo genere tragi-comico della letteratura italiana, almeno fino a quando qualche goveno decidera di ammazzare anche quella...
Visualizza anche commenti Facebook

Il nuovo film del regista Stefano Chiantini in Abruzzo

Stefano mi inorgoglisce vederti accanto ad attori del calibro della Bellucci Gasman..... un Avezzanese di cui vantarsi e da ammirare per bravura e caparbieta' ! Grazie e Bravo!
Visualizza anche commenti Facebook
Bravo Stefanooooooooo!
Visualizza anche commenti Facebook

Cud 2013, da quest'anno solo telematico

Caro Sig. Di Giamberardino, non so' di quali sportelli Lei stia parla parlando, ma come espressamente riportato nel messaggio " INPS #5024 ", i Patronati abilitati, devono rilasciare gratuitamente la copia cartacea del CUD, se cosi' non fosse, bisognerebbe denunciare la cosa presso la sede dell'INPS d'appartenenza.N.B. Stesso iter da seguire, per il rilascio del modello Obis-M, in poche parole, quel modello che riassume al Pensionato, il trattamento pensionistico per l'anno in corso.P.S. Speriamo, almeno, che il modello RED 2013, ci venga recapitato " cartaceo ". Stiamo parlando di quel modello che se non compilato e inviato telematicamente all'INPS, potrebbe bloccarci la PENSIONE. Antonio CERONE
Visualizza anche commenti Facebook
Gentilissimo Sig. Cerone, anzitutto la ringrazio per il commento. Per quanto riguarda invece quanto scrive le posso assicurare che molti sportelli fiscali si fanno pagare per la stampa dei modelli Cud. Questo in quanto le novità introdotte dalla legge di stabilità nulla dicono sul rimborso per il servizio offerto e alcuni centri fiscali potrebbero chiedere un compenso che copra almeno le spese delle copie. Tutto cambia se ci si rivolge ad un CAf in cui si è iscritti o si possiede la tessera annuale. In questo caso si, il servizio risulta essere gratuito ma per effetto del fatto che già "si è tesserati". Molti pensionati, ad esempio, spesse volte non sanno nemmeno che queste strutture gli trattengono le quote direttamente dalla pensione. Con questo ovviamente non voglio generalizzare non tutto funziona così e non tutti si fanno pagare la stampa, ma a me, è sembrato opportuno fotografare quanto succede nella realtà. Saluti Vinicio Di giamberardino
Visualizza anche commenti Facebook
..esiste un numero verde " GRATUITO " da contattare, per ottenere il CUD a casa, non e' assolutamente vero, che il servizio offerto dai CAF e' a pagamneto, l'unico servizio a pagamento, e' quello offerto da POSTE ITALIANE ( euro 2.70 + iva ) per la stampa cartacea. Invito il gentile cronista, a consultare meglio le informazioni sul sito dell'INPS, prima di scrivere cose inesatte!!! Antonio CERONE
Visualizza anche commenti Facebook

Presider, sciopero e sospensione straordinari

Da avezzanese purosangue rammento " il triciclo del ferri vecchi" del dopoguerra ! Il qualunquista.
Visualizza anche commenti Facebook

Parco d'Abruzzo: continua la strage di lupi

Non avevo dubbi nessuno lo Sa.
Visualizza anche commenti Facebook
Ma la forestale a cosa serve e cosa fa? Qualcuno saprebbe rispondermi? Grazie sarei interessato.
Visualizza anche commenti Facebook
Sono "quasi" d'accordo con la nota dell'Ente Parco che definisce questi atti come "frutto anche di un involuzione culturale che caratterizza questi nostri tempi di crisi"; ok per l'involuzione culturale, ma non credo che dipenda dalla crisi. Personaggi "involuti" che vanno in giro ad ammazzare animali lo fanno solo perchè provano piacere nel farlo, non perchè hanno perso il lavoro o perchè i loro affari vanno male a causa della crisi economica. Lo fanno perchè provano rancore verso chi si prodiga nel proteggere animali che ritengono inutili, senza comprendere che gli animali inutili sono proprio loro. Lo fanno perchè è illegale entrare armati nelle aree protette per praticare il loro "hobby". Sono uomini spregievoli, esseri senza dignità, rifiuti sociali, balordi senza ideali, gentaglia rozza che non rispetta la nutura ed il prossimo, stupidi che ritengono d'essere al di sopra di tutto e tutti. C'è poco da fare contro costoro; sono talmente ottusi che è impossibile fargli capire certi argomenti. Forse capirebbero solo se "ferocemente" multati qualora venissero presi sul fatto (...cosa molto difficile). Da buoni cittadini possiamo solo condannarli moralmente ed apostrofarli con pesanti insulti, sperando che cambi qualcosa dal punto di vista culturale; dobbiamo fare in modo che si sentano dei "diversi" in un mondo di persone moralmente elevate.
Visualizza anche commenti Facebook
Mah roba da matti, adesso anche i lupi che non danno fastidio a nessuno. Spero che un giorno al posto del lupo ci sia quello che ha sparato :(
Visualizza anche commenti Facebook
Possibile che non si possa fare nulla per fermare questa strage?Ci sarà pure un modo per fermare questi assassini senza scrupoli e metterli tutti dentro!!!
Visualizza anche commenti Facebook

Emergenza finita: ripristinata l'erogazione dell'acqua

Senza parole....
Visualizza anche commenti Facebook

Cronaca di una barbarie: avvelenato anche Ringo. E la strage...continua

Concordo con quanto scritto dall'articolo,e' che purtroppo questi delinquenti vigliacchi non si riescono a beccare facilmente.non bisogna mai smettere di denunciare questi spiacevoli episodi,le procure saranno costrette a muoversi prima o poi ma bisogna denunciare e non avere timore di farlo.
Visualizza anche commenti Facebook

Fabbricato pericolante, "pronti a mandare le ruspe"

Per chi "è" di Avezzano da generazioni sa bene quale storia ha questo palazzo ! Proprio nessuno ricorda "Don Nicola D'Angelo ?" Il qualunquista.
Visualizza anche commenti Facebook

Wwf-Marsica. " Earth Hour”: in piazza Risorgimento... con qualche polemica

Mi spiace contraddirla , questa frase allontana dalla consapevolezza. Caro amico (amica), la cultura "verde" passa anche attraverso queste iniziative. Non si può partire da via nuova e scorrazzare per il centro con l'auto e poi armassi di ecologismo quando questo tocco gli interessi personali. La qualità della vita passa attraverso una filosofia generale diffusa su TUTTI i problemi e le contraddizioni. Altrimenti non si va da nessuna parte e ci costruiscono gli inceneritori. M.D.
Visualizza anche commenti Facebook
Continuiamo a pensare ai lampioni e alle bancarelle!?...se arriva l'INCENERITORE POWERCROP voglio "ridere"!!!Concentriamoci realmente su questo assurdo progetto e a come evitare che si realizzi...ne va della nostra salute ma soprattutto di quella dei nostri figli!!!
Visualizza anche commenti Facebook
Sono amareggiato nel dover constatare che la nuova amministrazione, nonostante abbia conquistato voti (anche il mio) promuovendo, in campagna elettorale, una diversa filosofia della viabilità per sostenere la mobilità ad emissione 0, nella sostanza abbia fatto nulla, anzi!!; la precedente amministrazione, in occasione di iniziative tipo questa, avrebbe avuto il buon senso di attivare l'isola pedonale. Signor Sindaco, andiamo maluccio. In molti auspichiamo un reale cambio di rotta; mi chiedo: ci saranno o ha ragione Grillo? M.D.
Visualizza anche commenti Facebook
Chiaramente il mio disappunto non era verso il wwf ma verso il comune. Mi sembra che lato Comune il tutto si sia risolto con lo spegnimento di 4 lampioni. Mi aspettavo qualcosa di piu. RP
Visualizza anche commenti Facebook
si in effetti e' sembrato tutto un po' assurdo,mi spiace perche' ci sarebbe tanto bisogno di sensibilizzare questa città, dove purtroppo la maggior parte di noi si gira dall'altra parte e se ne frega( vedi problemi powercrop, micron,etc..), ho avuto una gran voglia di dirne 4 al sindaco,per aver lasciato un'altra volta che una buona occasione diventasse un'occasione persa.
Visualizza anche commenti Facebook
le bancarelle presenti in piazza non facevano parte dell'evento del WWF. Purtroppo il comune aveva due impegni da rispettare: l'evento Earth Hour e il mercatino dell'antiquariato.
Visualizza anche commenti Facebook
Ha ragione, purtroppo anche per noi è stata un pò una delusione. Il wwf stava organizzando questo evento da 2 mesi...abbiamo saputo del mercatino la sera prima, ovvero venerdì e per puro caso perchè nessuno ci aveva detto che il 23 in piazza c'era già qualcun altro. Ormai avevamo organizzato il tutto e abbiamo cercato di andare avanti con il nostro programma. Abbiamo anche chiesto ai responsabile del mercatino se volevano collaborare allo spegnimento delle luci spiegando il significato di quel momento, qualcuno si è mostrato sensibile e infatti gli abbiamo regalato delle candele... non tutti però...purtroppo non si possono obbligare le persone ad assumere un atteggiamento "responsabile" etico e collaborativo. Noi ce l'abbiamo messa tutta gliel'assicuro per dare un senso a questo momento, se poi non ci è stato permesso chiedo scusa a nome del wwf, ma, purtroppo non è dipeso da noi. Seforo Inzaghi, attivista wwf STL Marsica
Visualizza anche commenti Facebook
mentre si spegnevano i lampioni, i motori a gasolio delle bancarelle presenti in piazza inquinavano . Non ha molto senso.
Visualizza anche commenti Facebook

Pasquetta sulla neve al Rifugio Cesa Cotta di Camporotondo

Campo Rotondo (AQ) - Lo Sci Club Camporotondo vi invita ad unirvi per l'escursione di pasquetta!!
Visualizza anche commenti Facebook

Marsicana ad "Affari tuoi": vince 20mila euro

E i fessi pagano il canone TV.
Visualizza anche commenti Facebook
COMPLIMENTI TITTA!!!!!!!!!!!!!!
Visualizza anche commenti Facebook

Corso della Libertà: e le pezze sono arrivate a tappare le buche

Condivido: M.D.
Visualizza anche commenti Facebook
Intanto mi fa piacere che segue, signor Giacomo. Poi, di solito (ma non sempre), va data anche voce ai cittadini, quando segnalano quelli che, per loro, sono "disservizi", o cattivo senso civico. Quando, poi, sono le amministrazioni (o chi incaricato!? ) a non intervenire, allora le segnalazioni le facciamo volentieri. E le continueremo a fare. Non è mica colpa nostra se il giorno dopo la pubblicazione di un nostro articolo riparano le buche: dovrebbe essere contento...o no?. O se vanno a rimuovere i rifiuti in zone bellissime..o Lei non le conosce, o forse sì? Sui termini "faziosità" e "onestà"..., diceva un bravo sindacalista di Avezzano : " Io mangio a casa". Noto, comunque, che Lei insiste sul discorso "rifiuti": Perchè? Non credo che Lei "sottovaluti" o "ignori" le problematiche "ambientali", come traspare dal suo commento. Peccato!!! Al prossimo articolo, allora. Dimenticavo: pensava che non veniva pubblicato il suo commento? Ma dai!!! Almeno "uno" contrario, insieme ai tanti commenti positivi... Sono ben altri quelli che ignorano o censurano.
Visualizza anche commenti Facebook
Le buche si per carità , facile facile è fare certi articoli in quale paese o città non troviamo qualche buca che potremmo fotografare, ricordo che stesso autore Dell articolo fotografo un sacchetto Dell immondizia sulla fontana difronte al liceo classico e si interrogava come mai fosse e li rimase per tutto il giorno , e poi ancora la solita discarica abusiva e via dicendo..... Guai a scrivere che il Comune di Avezzano ha un avanzo di bilancio ( soldi in più ) di sei milioni di euro e puo spenderli a causa dello sciagurato patto di stabilita a cui dei soggiacere ....forse fare un po' di giornalismo serio è fatica meglio il fazioso facile clamore ... Spero che abbia almeno l onesta di pubblicare . Giacomo Di Sabatinom
Visualizza anche commenti Facebook
E' terrificante come in questa città si continui a guardare il dito invece della luna. Questa sera sono uscito a piedi in centro; ho incontrato, furgoni furgoncini e camion in transito su tutte le vie e viuzze centrali. Osservazione: traffico bestiale e negozi vuoti. Domanda: ma questo traffico cosa porta? Squallore, desolazione ed inquinamento. Aggiungiamo l'assurdità che gli sugli assi urbani semivuoti si corre da formula 1 e il quadro è completo. E' evidente che il problema della nostra città non sono le toppe alle strade distrutte da questa mole di traffico ma una diversa concezione urbana per rimettere in moto anche il contatto umano. Il rammarico è aver sperato che una nuova amministrazione cambiasse questa assurda viabilità ridando un'identità a questa città. Mi raccomando, continuiamo a pensare alle buche e le partite. Mario
Visualizza anche commenti Facebook

Fucinus Lacus, mostra di Ester Grossi a Bologna

Grazie per l'informazione. Mi recherò senz'altro a visitare la mostra.
Visualizza anche commenti Facebook

Letta Pescante e Vespa nel comitato per il centenario del terremoto del 1915

Caro sindaco, a cosa servono questi tre personaggi? quale è il vantaggio per i cittadini e per la società nel dare un tale incarico ai soggetti su citati? perchè invece non da spazio a persone nuove? perchè non pone un'iniziativa dedicata a GIOVANI (che non vuole dire inesperti) e a FACCE NUOVE. Siamo in un momento di crisi e di cambiamento, dimostri la sua buona volontà e faccia procedere le persone che hanno voglia di farsi sentire e non questa gente che ha stancato, sia perchè sono poco piacevoli alla vista, sia perchè siamo stanchi di starci a sentire i loro discorsi in politichese che non valgono nulla. Inoltre per sentirci le loro stupidaggini dovremmo anche pagarli. se proprio dobbiamo spenderli i soldi facciamolo in modo intelligente!
Visualizza anche commenti Facebook

"Evade" dall'ospedale eludendo tutti i controlli

E questa sarebbe una gran notizia?Un anziano come migliaia che non volendo stare in ospedale se la svigna? Ma poi intitolata "Evade " e accompagnata a una foto di un tizio che scappa dalla finestra induce il lettore a pensare alla fuga di un detenuto ricoverato! Mister Pallotta no non ci siamo non è cosi che si raccatta l' attenzione del lettore!
Visualizza anche commenti Facebook

Invasione Rock, dove ascoltare un’altra musica

Frediano E tony Del Gusto rappresentano un vero caposaldo della musica attuale (pop,rock,hard, trip ...) . Con una tenacia ed una passione uniche che meritano tutta l'ammirazione e la stima che questa cittadina un po' sopita può dare. l'unico appunto che si può fare è per la poca attenzione che l'emittente gli presta. FREDIANO, TONY SIETE GRANDI!!!! piero.
Visualizza anche commenti Facebook
Sono un "vecchio" e ho collaborato per tanti anni con la radiofonia locale (non ho avuto il piacere di conoscere Radio M.Velino) oltre ad avere avuto rapporti tecnici professionali con realta' nazionali, non sapevo che da anni questa radio dedicasse un spazio alla musica che solitamente non viene messa dalle radio locali ma anche nazionali; nelle radio non girano piu' le persone cha hanno voglia di proporre all'ascoltatore musica oramai sconosciuta o dimenticata, tanti anni fa per mettere su un programma di musica, spesso si chiedevano in prestito dischi e documenti a tutti i conoscenti essendo l'ambiente radiofonico solitamente povero di angoli musicali poco trattati, nei tempi che viviamo, dove grazie alla tecnologia e' molto piu' semplificato reperire notizie e' bello riproporre all'ascoltatore locale un qualcosa che da un tocco di riscoperta culturale della musica... e capire che la radio e' vita culturale se ci sono le basi per poterlo fare; basta con i computer che mandano musica ! basta con le persone ignoranti che cercano di fare un programma scopiazzando i grandi network ! Date spazio a chi sa fare radio con cultura ed eleganza... ci potrebbe anche essere la prospettiva di una crescita professionale... dedicate piu' appuntamenti a tanti e diversi ritmi musicali lasciando da parte la radio che si faceva 20 anni fa perche' sono solo ricordi di tempi andati, la gente vuole essere conquistata e vuole partecipare... con queste idee potreste diventare una vera realta' locale... in bocca al lupo perche' anche io accendero' la radio per ascoltare invasione rock...
Visualizza anche commenti Facebook

Gli amici a 4 zampe e l'inciviltà dei padroni

Ciao,sono Antonio ed abito in zona San Pio Decimo,qui regna l'incivilta' totale,basta osservare ad esempio via degli Aurunci dove "signori"poco degni di esser chiamati tali portano tranquillamente a far fare i bisogni fisiologici ai loro amici a quattro zampe su marciapiedi a ridosso di abitazioni e anche se richiamati non mostrano la benche' minima vergogna.Il tutto a qualsiasi ora del giorno senza nessun controllo da parte degli organi preposti,anche se segnalato piu' volte.In altre citta'non e' certamente cosi' e perche'non sono rimasti cosi'indietro mentalmente e perche' il comune ha provveduto giustamente a mettere appositi raccoglitori e perche'gli "ignoranti"che non si allineano vengono sanzionati come meritano anche da agenti che appositamente girano anche in abiti civili.Saluti a tutti.
Visualizza anche commenti Facebook

L'Alt. delle Rocche per la 1° volta "scenario dei Campionati Italiani Fisip di Sci Alpino"

Per adesso sappiamo che l'evento sarà seguito da Radio Manà Manà Sport; comunque per maggiori informazioni si può contattare direttamente l'Associazione Sportiva Dilettantistica "Sci Club Orsello" che sta curando la manifestazione: Sci Club Orsello 81, Via Montasio - 00141 Roma +39.06.81.74.510 +39.06.81.74.537 fax info@scicluborsello.it
Visualizza anche commenti Facebook
Su quale canale possiamo vederle le gare?
Visualizza anche commenti Facebook

Pagine

Ultimi commenti

a due anni, camminavo appena, inciampato nel gradino del camino di casa e finito con...
mostra
Poverino speriamo tutto bene..mannaggia i guai
mostra
Anche s Roccacerro di Tagliacozzo!!!!!
mostra
R.I.P.
mostra
Caro lettore. Sono uno scolaretto perché sto continuando a studiare, dunque hai ragione....
mostra
Articolo autocelebrativo.. sembra fatto da uno scolaretto che vuol dimostrare quanto è...
mostra

Approfitta di queste offerte