Commenti recenti

Panico in centro: aggredisce tre donne nel giro di poche ore, arrestato

rispondo a adalgisa.ti do ragione perche a quell ora gravitavano un sacco di uomini che potevano fermare il giovane.ma a magliano basta che si commenta dopo il fatto.
Visualizza anche commenti Facebook

"Lungo le antiche rue", tradizione e folklore a Civitella Roveto

E' UNA FESTA CHE HA PERSO LA SUA CARATTERISTICA PRINCIPALE. UN CAOS TREMENDO, PERSONE AMMASSATE LUNGO LE" RUE" SENZA AVERE POSSIBILITA' DI FUGA IN CASO DI EMERGENZA. LA FAMOSA CASTAGNA" ROSCETTA" E' STATA SOSTITUITA DALLE CASTAGNE IMPORTATE DALLA SPAGNA.
Visualizza anche commenti Facebook
COMPLIMENTI FESTA ECCEZIONALE
Visualizza anche commenti Facebook

Il massacro dei "Fanti Contadini" marsicani nella prima guerra mondiale (1915-1918)

ma state scherzando? se oggi potete godere della libertà che tanto amate e disprezzate è grazie al sacrificio di quegli uomini che, anche se mandati allo sbaraglio, hanno sacrificato la loro vita per un ideale. lo Stato Italiano. all'epoca della prima guerra mondiale il tasso di analfabetismo toccava cifre da capogiro e nonostante tutto hanno contribuito a quell'ideologia, un po' campanilistica, dell'allora Regno d'Italia. hanno combattuto perché il loro re gli chiedeva il sacrificio e, come accade oggi ma in maniera meno silente, muoiono i nostri giovani nei vari territori di guerra. conflitti che non hanno niente a che vedere con il nostro paese ma che comunque contribuiscono alla pace mondiale. Rispetto la storia ma sarei più propenso a pensare al presente. Onore ai combattenti di oggi e di ieri.
Visualizza anche commenti Facebook
Innanzitutto voglio rispondere al signor Sigfrid che io sono un ricercatore e saggista che da oltre venti anni ha scritto e pubblicato ben 70 libri di storia dal Medioevo all'Età Contemporanea e ho al mio attivo ben 350 convegni, svolti ovunque. Oltretutto, il mio modo di relazionarmi con la storia è quello di andare in archivio e non fare le solite "chiacchiere da bar" predilette da "tuttologi" che ormai dilagano in questa nostra società allo sbando. Faccio questo "lavoro" con onestà intellettuale e cito sempre le mie fonti documentarie, che affronto con metodologia e approccio critico e contestuale. Allo storico non devono interessare gli schieramenti ideologici, bensì la ricerca e la revisione attraverso l'esame di nuovi materiali cartacei. Il signor Sigfrid, oltre ad usare un linguaggio scurrile, vuole difendere chissà che cosa...ormai la storia di quel periodo è un fatto compiuto e, tuttavia, lo storico vero evita sempre di schierarsi da una parte o dall'altra; esamina, invece, con freddezza e distacco gli avvenimenti passati e cerca di interpretarli. Giudizi qualunquistici come il suo non contano: la discussione deve essere riportata nel quadro storico di allora e mai con il pensiero di oggi! In questa sede non mi pare sia possibile dare "lezioni di storia" a Von Cacchienburg. Consiglio a questo buontempone e fantomatico signore di venire ad ascoltarmi nei prossimi convegni che farò proprio sulla prima guerra mondiale e sul terremoto marsicano del 1915, con citazione di documenti d'epoca: venga a sentire i miei convegni e, se vuole, può intervenire parlando, però, con dati alla mano di "storia" e non ridurre questa importante materia in chiave semplicistica. La saluto cordialmente Signor Sigfrido Von Cacchienburg Fulvio D'Amore (ricercatore e saggista)
Visualizza anche commenti Facebook
http://iltirreno.gelocal.it/grandeguerra/index.php?page=lista&tema=0&evento=0&tipo=&s=&pagina=4 Leggete come moriva la gioventu`italiana in quella guerra!
Visualizza anche commenti Facebook
Per " Assurdo",essere contro le guerre stupide fatte con pretesti patriottici non significa essere antimilitaristi o non ritenere giusto combattere quando e` necessario difendersi ! non e` un caso che abbiamo un ministero della difesa e non della guerra come si chiamava una volta!Sei proprio sicuro che quella guerra uni' l`Italia visti gli attuali risultati? Ti ho detto che anche mio padre fece quella guerra come tuo nonno e se io e te siamo qui a scrivere e`perche`` ebbero la fortuna di tornare a casa vivi,non altrettanto fortunati sono stati i figli e i nipoti, mai nati, di tutti coloro che in quella INUTILE guerra vennero mandati al massacro! Beati delle tue glorie, io come italiano vorrei vivere in un' Italia pacifica e laboriosa ! Ricorda "triste e` quel Paese che ha bisogno di eroi!" Per me la cosa finisce qui anche se probabilmete ho perso ancora un po´´ del mio tempo,ma non mi vergogno di essere con gente come te e spero che prima o poi liberatoti di tutta la retorica che ti annebbia il raziocinio tu possa capire che a nessuno e´ permesso buttare la vita degli altri ! Ti saluto .
Visualizza anche commenti Facebook
Premesso che a tutti coloro che hanno sacrificato la vita per la patria e per il benessere delle future generazioni deve andare la nostra riconoscenza, siamo proprio sicuri che l'unità dei popoli debba necessariamente passare attraverso le carneficine e lo spargimento di sangue, fra l'altro onere questo sempre puntualmente a carico delle classi più povere? Pochi chilometri di territorio conquistati con perdite di centinaia di migliaia di giovani sono stati rimessi successivamente in discussione da trattati redatti a tavolino da politici con i calli sul fondoschiena. La Storia ci racconta della grande guerra come ideale coronamento dei movimenti risorgimentali. Non dimentichiamoci, però che è la stessa Storia che ci dice che quella stessa guerra fu la base dalla quale partirono poi il comunismo sovietico, il fascimo e il nazismo e quindi in definitiva la seconda guerra mondiale. E' la storia e le sue pagine sono state scritte, troppo spesso con il sangue, dai nostri nonni e dai nostri padri e per questo merita tutto il nostro incondizionato rispetto, ma quanto amaro in bocca lascia il rileggere questa Storia fatta di ideali perseguiti a spese di tante vite innocenti e di tanti fallimenti! Come valutare diversamente le esperienze del comunismo, del fascismo ( che pure qualcosa di positivo nei primi anni aveva fatto, concludendosi poi via, via sempre più negativamente e tragicamente soprattutto a causa per il connaturato orientamento filo-bellico ) e della stessa seconda guerra mondiale?
Visualizza anche commenti Facebook
Assurdo!!! Carissimo Anonimo NON CONCORDO. Le guerre, tutte, sono brutte, con aspetti positivi ma anche negativi. Le guerre sono come guardare una mezza bottiglia di vino, chi dice che è mezza piena che al al contrario la vede mezza vuota. Bisogna secondo me, guardare lo scopo, il fine, il perché. Nel nostro caso, sicuramente ci saranno stati degli errori, cose che si potevano fare meglio, col senno del poi è tutto più semplice e facile giudicare ma, lo scopo qual'era? Unire l'Italia e gli italiani. Per la prima volta il siciliano ha combattuto insieme con il milanese o con il friulano, e questo è il segno dell'Italia vera che sta nascendo!!! Purtroppo Noi italiano siamo un popolo strano, che tu ANONIMO rappresenti degnamente o peggio: indegnamente. Altre nazioni, sugli errori costruiscono il loro futuro, cercano di imparare, migliorare ma MAI SPUTTANARSI!!!!! Dico MAI!!!!!! Noi invece piccoli italiotti, siamo sempre li a piangerci addosso, a criticarci, a sputarci addosso uno contro l'altro. Che schifo, mi vergogno di essere con gente come voi! I francesi, i stessi tedeschi o inglesi, non avranno mai fatto errori?, eppure dagli sbagli loro cercano di migliorare ma mai denigrasi da soli. Ecco perché loro adesso sono avanti anni luce da noi in tutto. Onore ai Caduti. Io ho avuto mio nonno in guerra e ne sono fiero, se è servito a unire quest'Italia anche se poi questi sono i risultati!!!!!!!!
Visualizza anche commenti Facebook
Ben detto...e finiamola una volta per tutte con questi pacifisti da strapazzo, sembra che l'unica cosa che sanno fare e' sputare nel piatto dove hanno mangiato da sempre.
Visualizza anche commenti Facebook
Egregio Von Kakkienburg cerchero´ di spiegarmi meglio sperando che tu capisca! Non sono un pacifista (ci sono situazioni in cui e´ obbligatorio combattere per es.per difendersi!) e non sono addolorato solo per la strage cinicamente perpetrata dei marsicani ma di tutti quei poveri ragazzi italiani che nella maggior parte dei casi combattevano e morivano in quella guerra senza neanche sapere dove fossero visto il grande tasso di analfabetismo ! Al di la della retorica patriottarda pensi veramente che valeva la pena far morire circa un milone di giovani ?E soprattutto farli morire in quel modo atroce a migliaia falciati da mitragliatrici come birilli dopo averli ubriacati di grappa? Ma veramente pensi che quella sia stata la cosiddetta quarta guerra di indipendenza? Favole ,fu la guerra che arricchi la nascente industria (Fiat in primis) senza nessun vantaggio per le famiglie di migliaia di poveri disgraziati tolti al loro pacifico lavoro! E questo te lo dice uno il cui padre quella guerra la fece da ardito medaglia al valore e che ha pianto tutta la vita i giovani che fu costretto ad uccidere! Col senno di poi forse non si puo´ fare la carta igienica m si puo´´ evitare che si ripetano stupide ecatombi come quelle che tu glorifichi! Chiedilo alle migliaia di dispersi(leggi spappolati,smembrati ridotti a poltiglia dalle granate ) che non fecero piu´ ritorno a casa cosa penserebbero di una Patria che li usava come carne da macello! Vai nei cimiteri di guerra e se ti riece dietro ad ogni nome cerca di vedere un giovane strappato alla vita e alla sua famiglia! Ti saluto Von Kakkienburg.
Visualizza anche commenti Facebook
signor anonimo, capisco che per voi pacifinti possa sembrare strana una cosa come l'ironia ma sappia che io ne faccio uso abbondante nella mia vita, anche quando mi scelgo un nickname su facebook. Al contrario di quello che pensa lei persone che hanno fatto il loro dovere con le armi in mano nella mia famiglia ce ne sono solo che non ce ne vergogniamo. Al contrario ne andiamo assolutamente orgogliosi e ci teniamo le loro cose come reliquie. Dove sarebbe l'inutilità? Dove sarebbe la retorica? E l'esaltazione? Io credo che compiere l'Unità Nazionale ( maiuscola, viva Dio!) sia stato un compito importante e tutt'altro che inutile. Non credo che un contadino marsicano o veneto o sardo o calabrese sia migliore degli altri e quindi non limiterei la considerazioni ai soli marsicani, eventualmente, ma a tutta una generazione di gente che seppe fare una cosa immensa. A queste persone rendo onore senza dire che fu inutile il loro sacrifiicio. Penso che fu l'esatto contrario. Sicuramente col senno del poi voi pacifichi sareste più bravi a risolvere anche la quadratura del cerchio. Ma visto che col senno del poi non ci si fa neanche carta igienica è inutile anche stare a discutere. Onore a loro! Punto.
Visualizza anche commenti Facebook
Robert Sigfri von Kakkienburg (della famiglia di quelli che non capiscono un Kacchien?)scommetto che dietro la tanta stupida retorica da esaltato non hai un nonno che ha fatto quella inutilissima guerra ! Cionondimento onore e rispetto per quei poveri ragazzi mandati al massacro !
Visualizza anche commenti Facebook
Oggi muore per incidente un giovane e lo piangiamo tutti ,allora si mandarono ad un inutile massacro milioni di giovani e tutto era normale ! Cosa fareste oggi se vi chiedessero di mandare a morire ammazzato un vostro figlio ventenne? Pensate come a quei tempi la vita era considerata niente da tanti pavoni in divisa che hanno ancora oggi strade e piazze a loro intitolate ! Cosa si aspetta , uno per tutti ,a mandare al macero le targhe stradali ntitolate a un certo Cadorna?
Visualizza anche commenti Facebook

Parco Torlonia, due chiacchiere con.....

Caro Sig. Di Bastiano, riporto anche qui il commento che ho scritto al Sig. G. Di Pangrazio, spero sia utile per la comunitá. Grazie di pensare a ridare splendore al parco Torlonia, ma se si fa un giro per la cittá, tutta la cittá, si renderá conto che Avezzano tutta ha bisogno di una "ripulita". Se non se ne fosse accorto il lerciume é sparso ovunque, anche nei parchi a nord. L'immondizia imperversa ma ve ne potreste accorgere solo se scendeste dalla vostre macchine di servizio e non, facendovi cosí una passeggiata nei parchi. La cosa piú pulita, che tra l'altro funge anche da concime naturale, é la deiezione dei cani. Per cui, si metta una mano sulla coscenza, e cerchi di capire (lei come tutti gli altri politici) che non esiste solo il cento di Avezzano, ma anche tutte le altre zone che risentono molto di piú del degrado e dell'abbandono. Addirittura gli addetti del nostro comune passano a togliere le lampade delle illuminazioni pubbliche. Si stará attuando una politica di riduzione dei costi della fornitura elettrica? Ci sono marciapiedi completamente rovinati dove un anziano, potrebbe anche cadere e farsi male, anche seriamente. Eppure le tasse per il mantenimento del decoro della comunitá le paghiamo tutti! Esistono quindi cittadini di serie a e di serie b e c??? La saluto.
Visualizza anche commenti Facebook

L'italia ha smesso di sognare

L`Italia ha smesso di sognare ma ancora ignora come sara´ triste e tristo il suo risveglio quando uscira' da questo pessimo e vile letargo in cui e´ caduta !
Visualizza anche commenti Facebook
Per il Sig. Gabriele Rossi Le sue brevi ma bellissime parole che ha voluto esprimere per questo mio ultimo articolo mi hanno fatto molto piacere e La ringrazio. Per l’utente GIGA Sono contento che abbia apprezzato le mie riflessioni sul problema esposto Un sentito ringraziamento. Ivano Zuchegna
Visualizza anche commenti Facebook

Giuseppe Di Pangrazio: ridarò alla Città Parco Torlonia

Grazie di pensare a ridare splendore al parco Torlonia, ma caro sig. Di Pangrazio, se si fa un giro per la cittá, tutta la cittá, si renderá conto che Avezzano tutta ha bisogno di una "ripulita". Se non se ne fosse accorto il lerciume é sparso ovunque, anche nei parchi a nord. L'immondizia imperversa ma ve ne potreste accorgere solo se scendeste dalla vostre macchine di servizio e non, facendovi cosí una passeggiata nei parchi. La cosa piú pulita, che tra l'altro funge anche da concime naturale, é la deiezione dei cani. Per cui, si metta una mano sulla coscenza, e cerchi di capire (lei come tutti gli altri politici) che non esiste solo il cento di Avezzano, ma anche tutte le altre zone che risentono molto di piú del degrado e dell'abbandono. Addirittura gli addetti del nostro comune passano a togliere le lampade delle illuminazioni pubbliche. Si stará attuando una politica di riduzione dei costi della fornitura elettrica? Ci sono marciapiedi completamente rovinati dove un anziano, potrebbe anche cadere e farsi male, anche seriamente. Eppure le tasse per il mantenimento del decoro della comunitá le paghiamo tutti! Esistono quindi cittadini di serie a e di serie b e c??? La saluto.
Visualizza anche commenti Facebook
La questione Parco Torlonia sta diventando una bella sfida per il Presidente del Consiglio Regionale. Di questioni aperte ad Avezzano e nel territorio marsicano ve ne sono davvero molte. Se si facesse un ipotetico sondaggio di opinione, la cittadinanza di avezzanesi e non, difficilmente metterebbe al primo posto il Parco Torlonia. Giovani che non hanno un futuro, meno giovani che perdono il posto di lavoro, investimenti per questo territorio non se ne vedono, industrie che riducono la propria forza lavoro, ore di cassa integrazione in forte aumento, rischio mobilità per lavoratori, il commercio in grave crisi, il centro cittadino ormai defunto, e via dicendo. Però il primo problema con cui misurare la capacità di attenzione politica per Avezzano è IL PARCO TORLONIA DA RIAPRIRE ALLA CITTA'. E che dire del centro merci fermo da anni, della nuova sede del Municipio in zona nord di cui non si sa nulla, delle scuole medie del centro poco sicure, del Tribunale che verrà chiuso nel 2015, degli uffici che un tempo c'erano e adesso non più, della sanità che funziona a singhiozzo, e via dicendo. La partenza politica è abbastanza agevole; c'è da augurarsi che le attenzione ai veri problemi, seppur al momento rinviata, presto venga ripresa con l'impulso e l'impegno che una figura politica Istituzionale deve profondere.
Visualizza anche commenti Facebook
Prima di questa ennesima promessa perchè non ci riconsegna funzionante L'INTERPORTO di Avezzano e cosi smette di essere un Hotel a 4 stelle per pochi intimi a costo zero per il conduttore?
Visualizza anche commenti Facebook

Un extracomunitario di ronda contro i ladri al cimitero

Totalmente d'accordo,con un piccola precisazione: Governanti Marsicani prima e cd Società civile dopo, negli anni!! complici fino al collo per aver svenduto e tradito, territorio e minoranza di persone che a loro non si sono piegati per ragioni storiche, etiche ed umane, Grazie.
Visualizza anche commenti Facebook
Quando un Paese permette a estranei alla propria cultura di profanare le tombe degli avi ,vuol dire che questo Paese, con la sua cultura ,le sue tradizioni civili e religiose o semplicemente laiche , il sacro rispetto dovuto ai defunti,NON HA PIU'' SPERANZE! Anche di questo l'Ignavia,l'infingardia ,la vigliaccheria ,la superficialita`di chi in questi anni ha permesso tutto questo degrado civico,civile,etico,morale e non ultimo economico ,DOVRA' ,prima o poi ,ma fra non molto , RENDERE CONTO! Renato D'Angelo
Visualizza anche commenti Facebook

Lite in condominio, denunciato

Purtroppo nei condomini esiste sempre la pecora nera. Immaginate che sono due anni (2Anni) che una suonatrice di pianoforte, 80 enne, tutti i pomeriggi, dalle 15.00 alle 16.30/17.00, suona sempre le stesse note e con le stesse stecche. In una discussione con il marito, lo stesso mi ha risposto: SIAMO IN UN PAESE LIBERO. Lascio a tutti voi capire e tradurre , possibilmente in italiano, detta frase.
Visualizza anche commenti Facebook

Muore investita da un'auto bimba di Avezzano, in gravi condizioni la mamma

Non posso crederci ....mi dispiace per la tua principessa rossella .. ti sono vicina
Visualizza anche commenti Facebook

Festa e volo della Madonna della Pellegrina sul Monte Labbrone/ Foto

La Madonna della Pellegrina sul Monte Labbrone è una bellissima iniziativa.Da lassù la Madonna proteggerà Trasacco e tutto il Fucino.Un grazie a tutti gli operatorii.
Visualizza anche commenti Facebook

Conapo: Elisoccorso ai Vigili del Fuoco

Effettivamente quella del risparmio è una bufala colossale. Perchè a loro volta i vigili del fuoco di Genova tengono fermo in un hangar da cinque anni, un elicottero di proprietà della Regione Liguria pagato 6.5 ML di€ che doveva servire da ELIAMBULANZA per il trasporto rapido di ammalati ed infortunati. Visto il deprezzamento del mezzo alla fine il danno supera il presunto risparmio e il servizio di ELIAMBULANZA non è mai stato attivato.
Visualizza anche commenti Facebook
In Liguria il rimborso che la regione paga ai VVF copre circa il 50% del costo reale dell'ora di volo del Drago; i dati sono in rete. Il restante 50% lo mette lo stato, vale a dire i cittadini delle altre regioni. La regione Liguria, in buona sostanza, ha trovato il modo per scaricare sullo Stato, vale a dire sui cittadini delle altre regioni, degli oneri che sarebbero di sua esclusiva pertinenza. Inoltre ha sottoscritto un accordo per un servizio che non rispetta gli standard che la Comunità Europea ha stabilito a tutela dei cittadini utenti e di quelli che sono, loro malgrado, sorvolati dalle operazioni di elisoccorso. Quella del risparmio è una bufala colossale.
Visualizza anche commenti Facebook

6° Ecotrail della Roscetta

Salve, può trovare le classifiche della gara e tanto altro all'indirizzo: http://www.ecoroscetta.it/ Se poi ha bisogno di più chiarimenti ancora,può lei stesso inviare le sue richieste all'e-mail: info@ecoroscetta.it Cordiali Saluti
Visualizza anche commenti Facebook
Buogiorno, Sono nativo di Civitella Roveto , habito in Francia da 54anni , pratico la corsa a piedi da circa 30 anni Mi piacerebbe avere i risultati della vostra gara ? via mail ? oppure si puo vederli qualche parte via web ? Grazie ecco il mio mail : giardini.giolu@gmail.com saluti sportivi
Visualizza anche commenti Facebook

Tagliano abusivamente 600 quintali di legna, denunciati

Spero che la forestale faccia una capatina anche nei boschi di Civitella Roveto, in particolare sopra Peschiera, ai piani Stefanino...... Anche lì ci sono dei furbacchioni che meritano una bella denuncia.
Visualizza anche commenti Facebook

Sorpreso a rubare rame, in manette giovane avezzanese

propongo il taglio delle mani
Visualizza anche commenti Facebook

Teatro dei Marsi: Il mercante di Venezia

Nulla da dire in piú di quanto si é detto su Albertazzi che non è un attore di teatro, ma è "il Teatro", tuttavia lascia perplessi il finale monco ed in antitesi con la classica versione shakespeariana che vede Porsia e Nerissa riconciliarsi con i rispettivi mariti e l'ebreo Shylock escluso ed inviso da tutta la comunità veneziana (cristiani ed ebrei del ghetto). Per le altre variazioni "moderne", é quanto mai ovvio che un personaggio come Albertazzi noto per la sua amenitá da toscanaccio e la sua fama di Casanova inserisse nel contesto una nota di comicitá ed una sbirciatina a qualche bellezza femminile.
Visualizza anche commenti Facebook

Cronaca di una morte annunciata per l’edificio scolastico di Pereto

rimango allibito quando vedo che nei giorni nostri il problema di fondo di questa delocalizzazione sia il campanilismo dei paesi della piana del cavaliere e di tutta la sua popolazione che preferisce mandare i bambini in strutture non idonee e non sicure e mi meraviglio che la regione e il provveditorato sia totalmente cieco e non applichi le leggi vigenti. Se il progetto scuola della piana era concreta e la sua localizzazione era facilmente raggiungibile da tutti i paesi (come Civita) tutto questo disagio non succedeva....... Noi gruppo di genitori comunque non ci fermiamo il prossimo passo sono le iene e striscia la notizia se siete d accordo commentate... Viva il diritto allo studio....
Visualizza anche commenti Facebook
Una scuola unica alla piana del cavaliere no è progetto avviato dal comune di oricola.....e poi con i moti oricolani di circa un anno e mezzo fa tutto e saltato..risultato l italia dai mille campanili.....ognuno il suo orticello...andiamo avanti cosi...
Visualizza anche commenti Facebook

Prende a sprangate un anziano per 200 euro

la colpa e di chi ci governa.... stanno tagliando tutto, sopra tutto benzina, straordinari, ecc ecc ecc. quindi non vogliono assolutamente dare opportunità a chi deve proteggere i cittadini a fare il loro dovere...
Visualizza anche commenti Facebook
Fabio qui mare nostrum non c entra niente, il tizio è romeno dunque cittadino europeo e quindi può entrare ed uscire da qualunque paese dell unione tranquillamente, sarebbe stato nel nostro paese anche senza mare nostrum! Poi... Bisogna anche evitare di fare di tutta l'erba un fascio... Ci sono degli italiani che fanno di. peggio... Il problema sostanziale è che non c'è abbastanza controllo, noi cittadini non siamo protetti
Visualizza anche commenti Facebook

Blitz della GdF a Capistrello, il plauso di Rete Imprese Italia

Voglio ricordare a quelli di Rete Imprese Italia della Provincia dell'Aquila,che tanto sono soddisfatti di questa situazione e non pensano o fanno finta di non sapere che in molti bar,pasticcerie,ristoranti,supermercati ed altri,vi sono a lavorare persone affette veramente da malattie contagiose e nessuno interviene. Anche se fosse a vs.dire "abusivismo" che va diniegato,pensiamo a ben altro in questo momento di crisi che ci attanaglia,e mettetevi la mano alla coscienza.Grazie.
Visualizza anche commenti Facebook

Pazzo inseguimento sulla A24

Complimenti per il risultato !
Visualizza anche commenti Facebook

Un eroe nella Marsica 2

I fatti sono stati già citati nella prima uscita di questa ricerca. Il link "articoli correlati" contiene l'indicazione dell'URL dell'articolo
Visualizza anche commenti Facebook
Anche se tutti dovrebbero sapere come e` morto questo eroe (fucilato dai tedeschi perche´´ appartenente alla resistenza romana) e alla cui figura si ispiro´´ anche Rossellini nel film "Roma citta"" aperta" facendo interpretare a un grande Aldo Fabrizi la figura del sacerdote,tuttavia la redazione avrebbe dovuto scrivere qualcosa su questo eroe perche´´ altirmeni dall'articolo ,chi non conosce la sua vicenda ,pensa che sia stato un eroe perche´ ha svolto solo Missioni religiose nella Marsica!
Visualizza anche commenti Facebook

Scovata estetista abusiva a Capistrello

Per quanto mi riguarda ci sarebbero delle professioni redditizie sconosciute al fisco.Maestri di musica....maestri di ballo....cavatori di tartufo....soldi a palate..vita da vip...40 anni di evasione senza un cazzo di fattura...guardate i pesci grossi nn una poverina ke fa lavori occasionali ossia appiccicare unghie.. .
Visualizza anche commenti Facebook
Per quanto mi riguarda ci sarebbero delle professioni redditizie sconosciute al fisco.Maestri di musica....maestri di ballo....cavatori di tartufo....soldi a palate..vita da vip...40 anni di evasione senza un cazzo di fattura...guardate i pesci grossi nn una poverina ke fa lavori occasionali ossia appiccicare unghie.. .
Visualizza anche commenti Facebook

In fiamme il treno degli studenti

Milioni di euro spesi per il ripristino della linea..... ma non era un ramo secco ??? Quanti millenni serviranno per ammortizzarli ? I conti non tornano, c'è la classica puzza delle "faccende" italiane. Prima o poi se ne parlerà a Report....
Visualizza anche commenti Facebook
Continua il disservizio del treno, e nessun amministratore locale si preoccupa; continuiamo a pagare abbonamenti senza essere rimborsati. Che Italia! è diventata proprio uno stivale immerso nel letame.
Visualizza anche commenti Facebook
Se era in fase di "collaudo", potevano dirlo... lasciavano il sostitutivo... e quando e soprattutto se la linea tornava a pieno regime, si poteva iniziare a festeggiare. ..troppi disagi....
Visualizza anche commenti Facebook
Dieci giorni che la linea è stata riaperta e dieci giorni che ogni mattina il treno arriva in ritardo! Noi studenti non possiamo permetterci di arrivare a scuola ogni giorno in ritardo! Concordo quindi che gli interventi alla linea non siano serviti a nulla se non accompagnati dalla sostituzione dei vecchi treni con dei treni migliori!
Visualizza anche commenti Facebook
E' ora che l'Abruzzo usi nuovi treni sia quelli diesel che elettrici ,siamo nel 2014
Visualizza anche commenti Facebook
ok. ma io al lavoro ho accumulato meno dieci ore di ritardo è impossibile viaggiare con il treno mi alzo alle sei dovrei partire da Civita alle 7,22 e là comimncia l'odissea il treno non arriva mai per le 7.22 ma bensi se tutto va bene dopo circa mezzora di ritardo ad Avezzanoci fanno aspettare per entrare in stazione dopo di che ci fanno entrare anche al secondo binario cosi si perde ancora tempo insomma il detto dice si sa quando si parte ma non si sa quanto si arriva invence noi della valle roveto non sappiamo nemmeno quando partiamo e nemmeno quando arriviamo..............
Visualizza anche commenti Facebook
Ogni mattina un problema????? Non esagerate dai.....la linea è ripartita da 10 giorni
Visualizza anche commenti Facebook

Muore il vice sindaco di Scurcola Marsicana Antonio Bartolucci

Una persona meravigliosa Ciao Antonio
Visualizza anche commenti Facebook

Tasse accessive, le aziende: "Restituiremo le partite Iva"

è inutile dire e proporre azioni quando poi non lo fate! quando lo stato non avrà più le entrate derivanti dalle partite iva...prenderà provvedimenti!
Visualizza anche commenti Facebook

Il pizzo della pagina

Vorrei aggiungere a questa giusta e ormai decennale problematica che: gli stessi promotori e distributori dei libri scolastici intervengono direttamente nelle scuole; la grande distribuzione compie lo scempio di super sconti superiori al margine del libraio; ciliegina sulla torta Amazon con uno sconto analogo o quasi a quello dei librai. Detto tutto questo l'Editoria scolastica è vecchia, vecchia, vecchia! Dovremmo, per fare uin esempio, impedire la chiusra di fabbriche di mine anti uomo per non creare disoccupazione? Le librerie dovrebbero fornire le scuole dei libri che poi saranno destinati agli studenti magari evitando i torturanti compiti a acasa e utilizzando i testi durante le ore di lezione. Solo pochi libri si dovrebbero poter comprare ogni anno magari combinati con una promozione da e con la scuola ben mirata Etc Etc
Visualizza anche commenti Facebook

Dal Lazio in Abruzzo, sette comuni ciociari vogliono cambiare regione

dalla padella nella brace .....
Visualizza anche commenti Facebook
Trasite trasite....
Visualizza anche commenti Facebook

Accoltella un uomo al culmine di una lite, arrestato

signora mazzei resti al suo paese non deve venire quà se poi capita si renderà conto della cordialità dei celanesi ...non mi dilungo
Visualizza anche commenti Facebook

Occupa casa cantoniera sulla Avezzano-Roccasecca, denunciato

La disperazione ci sta togliendo la dignità, poveri noi. Maledetti voi.
Visualizza anche commenti Facebook

Schianto fatale all'alba, muore giovane

Mi dispiace condoglianze alla.famiglia
Visualizza anche commenti Facebook
Sentite condoglianze Hsp75
Visualizza anche commenti Facebook

La madre del giovane stuprato: "Mio figlio ha vissuto un incubo"

Questi sono i frutti della pornografia in rete accessibile anche ai minorenni
Visualizza anche commenti Facebook

Bambino di 11 anni seviziato, indagato un adolescente

e' lo specchio dei tempi purtroppo.....per completezza nell articolo si potrebbe aggiungere l etnia/provenienza del soggetto..chi vuol capire capisce
Visualizza anche commenti Facebook

Pagine

Ultimi commenti

VERGOGNA!!!! C'è chi non può neanche permettersi di acquistare scarpe da 50 euro e...
mostra
....avete dimenticato di scrivere che il comandante dei vv uu nel feattempo è stato...
mostra
Scegliete Voi chi è il Peggiore!!! Accozzaglia Politica Nazionale!! che nel tempo...
mostra
Deve sparire.era il suo paese .vergognati. e pensare che gli avevamo chiesto di aiutarci...
mostra
Toh! un rumeno? che strano? sono tutti tanto buoni....evidentemente anche tra loro c´e´ l...
mostra
Un plauso ai Carabinieri , adesso speriamo che quelli che devono decidere la sorte di...
mostra

Approfitta di queste offerte