Terre Marsicane
La voce della Marsica

Come eliminare la cellulite? Novità 2018

Chi non può dirsi stufo della pelle a buccia d’arancia? Si tratta di un fattore antiestetico che in particolare le donne conoscono molto bene eppure le soluzioni ci sono.

La buona notizia è che con l’andare avanti del tempo gli studi scientifici su disturbi fastidiosi come la cellulite si moltiplicano e soprattutto le nuove scoperte sono in grado di portare in luce soluzioni del tutto naturali per eliminarla.

Trucchi per eliminare la cellulite

Cosa si intende per trucchi in grado di eliminare la cellulite? Ci riferiamo a quei rimedi che poche donne conoscono ma alla fine sono gli unici che funzionano veramente.

In effetti i trucchi per eliminare la cellulite non sono sempre i soliti. Non sarà mangiare una banana, prendere una tisana o eliminare l’alcol a far scomparire il fenomeno della buccia d’arancia. Per giungere al proprio obiettivo è necessario attaccare il problema con un approccio integrato.

Ciò significa che bisogna andare a colpire la cellulite rivoluzionando il proprio stile di vita. C’è chi prova ad usare le creme (il che può essere anche un’ottima idea) chi usa i gel e le bevande, ma se non si comincia a cambiare nel profondo la cellulite rimarrà sempre li.

I rimedi naturali non sempre riescono ad eliminare da soli il problema, ma sono sempre di grande aiuto per combattere il problema da diverse angolazioni e metterlo alle strette.

Sono numerosi i trattamenti e i prodotti naturali che si possono usare perché sono stati testati dalla ricerca scientifica e hanno offerto risultati incoraggianti andando a migliorare la situazione di gambe, glutei e braccia.

L’aspetto interessante è che molti trattamenti per la cellulite possono essere portati avanti con grande efficacia anche a casa propria, altre volte per completare un ciclo di terapie contro la cellulite può essere utile recarsi anche in centro estetico o alla sauna.

Per prima cosa valutiamo i trattamenti che possono essere eseguiti in casa.

Fanghi e scrub sono una buona soluzione?

I fanghi sono in realtà tra i trattamenti più diffusi per combattere la cellulite, ma recenti scoperte li hanno riportati al di sotto delle luci della ribalta per rimediare agli inestetismi della cellulite.

I fanghi vengono usati contro la pelle a buccia d’arancia perché hanno delle fantastiche proprietà drenanti, depuranti e idratanti, in sostanza sono in grado di riattivare la circolazione a livello locale con fantastici risultati.

I fanghi poi possono essere mischiati con altri prodotti specifici per la cellulite e andare ad aumentare la loro stessa efficacia. In commercio ci sono fanghi arricchiti con estratti di alghe o caffeina.

Volendo si possono anche andare a realizzare direttamente in casa, basta mischiare alcuni cucchiai di argilla verde, fondi di caffè, olio di cocco e oli essenziali anticellulite come quelli presi dall’arancia o dal pompelmo.

Questo trattamento può essere davvero fatto in casa e portare a risultati concreti in quanto comprende tutta una serie di principi attivi efficaci e i costi sono davvero contenuti. Per trattamenti di questo tipo da estetisti specializzati i costi possono andare anche dai 200 ai 500 euro!

Tisane e Infusi: sono ancora efficaci?

Tra i rimedi più classici ci sono le tisane e gli infusi che se integrati a una sana dieta alimentare sembra possano dare ancora qualche risultato nella lotta contro la cellulite.

Per ridurre la cellulite è sempre bene evitare di bere troppi alcolici e di fare un eccessivo uso di sale e prodotti contenenti zuccheri raffinati. Tutto questo va a indebolire i capillari e la circolazione causando anche il fenomeno della ritenzione idrica, nota causa della pelle a buccia d’arancia.

Come aggiunta a un sano regime alimentare può essere una buona idea aggiungere alla dieta settimanale una serie di principi attivi interessanti come quelli contenuti nelle tisane di vario tipo.

Per combattere la ritenzione idrica ad esempio è una buona idea quella di acquistare tisane al Ginseng che ha anche degli effetti energizzanti per l’organismo. Abbiamo poi la liquirizia, il pompelo etc…

Gli infusi poi possono anche essere votati al risparmio in quanto è piuttosto facile ottenerli direttamente a casa propria. Un noto infuso anticellulite fatto in casa può essere ottenuto dalle fragole e dalle scorze di limone.

Basta mettere a bollire le fragole per 15 minuti e aggiungere la buccia di limone poco dopo che si è tolto l’infuso dai fornelli. Le fragole possono essere lasciate all’interno della bevanda o anche frullate al suo interno.

Conclusioni

Come abbiamo visto ci sono numerose possibili soluzioni per eliminare la pelle a buccia d’arancia non va infine dimenticata la possibilità di fare sauna e idromassaggio

Se si è fortunati e si ha l’idromassaggio a casa quello potrebbe anche essere un ottimo modo per rilassarsi, ma siccome i forti getti d’acqua sono in grado di riattivare la circolazione li si può usare al fine di curare i propri inestetismi.

Commenti