Al via “Cantine nella Roccia”

Torna la due giorni enogastronomica, tra tradizione e sapori antichi

Tagliacozzo. Torna, sabato 14 e domenica 15,  la tanto attesa festa d’autunno, che quest’anno cambia veste e si trasforma in “Cantine nella Roccia”. La modifica del nome deriva dalla volontà di valorizzare le caratteristiche cantine del centro storico del paese, scavate appunto nella roccia. La manifestazione, nata nel 2011 e già dall’anno scorso spostata nella parte alta del paese, è organizzata dall’associazione culturale CLAN Eventi e gode del patrocinio del Comune di Tagliacozzo. Gli organizzatori hanno prestato massima attenzione ai dettagli, cercando di realizzare una manifestazione autentica e dal sapore antico. Il nome di ogni cantina, riportato su insegne di castagno, riprende il quello della vecchia “razza” familiare a cui appartenevano i proprietari. L’idea è quella di valorizzare la storia e le tradizioni di Tagliacozzo, coinvolgendo prima di tutto i cittadini.

Tante sono le novità previste per questa due giorni, dagli spettacoli di magia ai falconieri, dal mercato antico alla musica in filodiffusione. La manifestazione si svolge lungo via Valeria, tra Porta Romana e Porta Valeria. Nel percorso si trovano dislocate circa cinquanta cantine aperte e divise in cantine vere e proprie, cioè i punti dove trovare le varie pietanze, in officine, luoghi in cui rivivono i mestieri antichi, e in ristori, cioè i punti in cui si trovano vino caldo, castagne e arrosticini.Ogni cantina offrirà una proposta enogastronomica esclusiva, dai primi tradizionali ai classici secondi autunnali, dai dolci al cibo da strada fino alla birra artigianale locale. Non solo cibo, questa è l’intenzione degli organizzatori. Nel corso delle due giornate saranno organizzate visite guidate, concerti di musica anni ’20 -’30 e swing, esibizioni di gruppi folkloristici itineranti e spettacoli di artisti di strada. Alle ore 19 di entrambi i giorni, inoltre, suoneranno contemporaneamente le campane di tutte le chiese del borgo antico. Nella ricorrenza del 70esimo anniversario dalla morte di don Gaetano Tantalo, nella chiesa di San Pietro, sarà proiettato un filmato sulla vita del sacerdote. Non mancheranno, ovviamente, spettacoli di magia, gli zampognari e il ballo della “pupazza”.

Per rendere più agevole la partecipazione alla festa, anche quest’anno l’associazione CLAN eventi ha deciso di mettere a disposizione dei visitatori tre navette gratuite, che partiranno ogni quindici minuti da Piazza Duca degli Abruzzi – piazzale di fronte al distributore di benzina IP – e arriveranno, in modo alternato, a Porta Valeria e all’Aia del Soccorso. La mappa dettagliata dell’evento e maggiori informazioni sono disponibili sulla pagina pagina Facebook CLAN eventi.

Commenti