Ad Avezzano il 6 Maggio la mostra “Vitalità della pittura”


Avezzano. Venerdì, nella Galleria Consorti in via Margutta in Roma, si inaugura la mostra “Vitalità della pittura”, la prima di un percorso itinerante che sarà presente il 6 maggio ad Avezzano presso il Palazzo Torlonia, con la collaborazione del Comune, della Pro Loco e del Liceo Artistico di Avezzano. Si concluderà a Campobasso presso l’Ares in via Colle delle Api.

La mostra vede la presenza di opere come quelle di :
Giuseppina Bonsangue, forme antropiche vengono destrutturate per acquisire diversa identità; Lucilla Caporilli Ferro, ricerca di archetipi nei segni e colore primario tradotti in linguaggi contemporanei; Nino De Luca, recupero della materia che si fonde nel colore per divenire elemento di fruizione; Paolo D’Orazio, formazione dello spazio nella ricerca della luce attraverso il segno; Sergio Motzo, lettura attenta e puntigliosa di una metafisica contemporanea; Gennaro Scarpetta, ricordi dell’infanzia tradotti in poesie visive; Mario Serra, sottili interpretazioni di critica alla società in chiave surrealista; Franco Sinisi, attraverso il colore, ricerca di nuovi codici.

“Artisti diversi fra loro, ognuno con una propria e forte identità e diversità ma con un comune denominatore: la pittura”. Lo fa sapere, con una nota inviata alla stampa, Paolo D’Orazio, che continua: “Questa mostra vuole essere una risposta e punto di aggregazione nei confronti del dilagante pressapochismo delle Istituzioni, dei politici, dei critici e dei mercanti nei confronti della pittura contemporanea in quanto considerata superata per correre dietro alla banalità, alla superficialità, all’effimero, alla moda”.

Ultim'ora


Commenti


X