A Celano con “Castellaria” sarà un autunno all’insegna del teatro, arte e musica

0

Celano – Una stagione all’insegna della cultura. Sbarca nel maniero dei Piccolomini di Celano “Castellaria, i Teatri dei Marsi al Castello”. L’iniziativa, promossa dall’ assessorato alle Politiche culturali del Comune di Celano con l’adesione della Direzione del Polo Museale d’Abruzzo, è pronta a conquistare celanesi e non.

Tutti i dettagli sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa, tenutasi nelle maestose sale del castello Piccolomini, con Eliana Morgante, assessore del Comune di Celano; Rocco Di Micco, Vicepresidente della DMC Marsica; Lucia Arbace, direzione Polo Museale d’Abruzzo, Giorgio Iraggi e Roberta Gargano, rispettivamente Direttore Amministrativo e responsabile della Comunicazione del TSA.

“Crediamo molto in questo progetto – ha detto l’assessore Morgante. La realizzazione dell’importante evento culturale è affidata alla DMC Terrextra, che quest’anno ha organizzato in tutta la Marsica diversi eventi e festival. Come Amministrazione comunale crediamo nel progetto con la convinzione che, grazie anche alla collaborazione con direzione Polo Museale d’Abruzzo, l’arte debba diventare uno strumento potente di valorizzazione delle eccellenze presenti nel nostro territorio”.

Dopo il successo dell’appuntamento “I racconti del bosco”, che si è svolto all’interno delle Gole di Celano, ci saranno altri quattro appuntamenti dedicati questa volta ai più grandi. Si partirà venerdì 15 e poi sabato 16 alle 21 con “Le stanze del tempo”, spettacolo itinerante di Stefania Evandro prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo, sulle storie e memorie dal prosciugamento del Lago Fucino. Lo spettacolo è riservato ad un numero limitato di spettatori, è quindi necessario prenotarsi.

lI 23 settembre nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, a partire dalle 19, oltre a un buffet di prodotti locali, ci saranno due appuntamenti: la musica del Clock Jazz Quintet e l’inaugurazione delle mostre Archetipae Persone e LiARt, ideate da Lucia Arbace con le opere di Gaetano de Crecchio.

Il 15 ottobre è prevista alle 18 nella chiesa di San Michele Arcangelo l’opera musicale di Paola Crisigiovanni, melologo con voce narrante, soprano, pianoforte e archi “L’avventura di un povero cristiano” prodotta da Harmonia Novissima e poi il 23 ottobre l’omonimo spettacolo ispirato all’opera di Ignazio Silone, in versione teatrale del Teatro Stabile – Lanciavicchio, alle 17.30 nella chiesa Madonna delle Grazie. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Commenti



Ultim'ora